MARCO GRISANTI Pianista

Marco Grisanti è attualmente Professore di Musica da Camera presso il Conservatorio di Campobasso, tenendo altresì con regolarità corsi di perfezionamento in Italia e all’estero.
MARCO GRISANTI
Marco Grisanti è oggi considerato uno dei più raffinati cameristi italiani, con un repertorio ricchissimo eseguito al fianco di celebri artisti quali Uto Ughi, Felix Ayo, Vincenzo Bolognese, i Premi “Paganini” Lenuta Ciulei e Sayaka Shoji, i violisti Reiner Schmidt e Constantin Zanidache, il Quartetto Beethoven di Roma, i flautisti Emmanuel Pahud e Andrea Oliva, Wolfgang Boettcher, Franco Maggio-Ormezovsky, Sungsik Yang, Domenico Nordio, Angelo Persichilli, il Residenz- Quartet di Würzburg, e l’American Brass Quintet.
Ha suonato in Italia, Francia, Germania, Svizzera, Irlanda, Austria, Romania, Lussemburgo, Spagna, Grecia, Canada, U.S.A., Argentina e Giappone, in luoghi di prestigio quali il Teatro Colón di Buenos Aires, l’Auditorium di S. Cecilia di Roma, la Chamber Music Society di Philadelphia, l’Atenaeum di Bucarest, il Teatro Olimpico di Vicenza e il Bibiena di Mantova, l’Oji Hall, Minato Mirai e Bunka Kaikan di Tokyo oltre a innumerevoli altri.
Da oltre vent’anni è invitato regolarmente ad esibirsi in Giappone al fianco di artisti di caratura internazionale quali Chikashi Tanaka, Asuka Sezaki, Yoé Miyazaki e Teiko Maeashi.
Si è diplomato con il massimo dei voti e la lode presso il Conservatorio di Santa Cecilia a Roma, ha parallelamente approfondito gli studi di Composizione con Nazario Bellandi.
Successivamente ha raffinato la propria tecnica pianistica con Fausto Zadra, allievo di Vincenzo Scaramuzza, frequentando contemporaneamente sia il Corso di Pefezionamento in Musica da Camera dell’Accademia Nazionale di S.Cecilia e l’Accademia Chigiana di Siena con Riccardo Brengola e Felix Ayo.
Ha collaborato per quasi tre lustri con i Corsi di Perfezionamento e con il Coro stabile dell’Accademia Nazionale di S.Cecilia. All’Accademia Chigiana di Siena è stato l’unico pianista collaboratore di Uto Ughi, con il quale si è esibito nelle più importanti stagioni concertistiche italiane e nella diretta televisiva Rai dal Senato della Repubblica Italiana di fronte al Presidente Giorgio Napolitano e alle più alte cariche dello Stato.
Insieme al violoncellista Fernando Caida Greco, profondo erede e conoscitore della straordinaria tradizione italiana, ha da qualche tempo intrapreso un percorso stabile di duo per condividere l’esperienza interpretativa maturata con la frequentazione del raffinato repertorio per violoncello e pianoforte.
Ha all’attivo numerosi CD tra i quali ricordiamo quello con la violinista Sinn Yang per Hoems Classic-RBB (Radio Berlin) dedicato a F. Schubert, C. Debussy e M. Ravel, il CD col flautista Andrea Oliva – la loro esecuzione della Sonata Op. 94 di S. Prokofiew è stata definita dalla critica internazionale “one of the finest of today’s scene” – , il ciclo completo delle Sonate per pianoforte e violino di L. van Beethoven registrato con il violinista Paolo Ghidoni per l’etichetta On-Classical. Insieme alla straordinaria giovane flautista Rebecca Taio è appena stato pubblicato per la Brilliant un CD dedicato alle Sonate di Franck e Fauré e alla loro trascrizione originale dei “5 pezzi” di O. Respighi.
E’ attualmente Professore di Musica da Camera presso il Conservatorio di Campobasso, tenendo altresì con regolarità corsi di perfezionamento in Italia e all’estero.
Condividi:

Valorizziamo la musica come forma artistica,
culturale e sociale.

Aiutaci a promuovere la musica e a sostenere i nostri giovani talenti diventando anche tu un SOCIO A.GI.MUS. Con l’iscrizione di 10 € avrai diritto a condizioni speciali riservate su più di 500 concerti che organizziamo ogni anno e potrai ricevere sconti esclusivi e promozioni grazie alle partnership attivate con importanti realtà appartenenti al settore culturale e musicale. SOSTIENI LA MUSICA E I GIOVANI TALENTI!